• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
La Tela di Ginesi e Varagona

"La Tela" workshop of artisan weaving

E-mail Stampa PDF

This workshop of artisan weaving, operates in the territory of Macerata utilizing exclusively old manual looms.

foto_telaio TESSITURA CENACOLO ARCOLAIO

A choice born from the desire to repropose the forgotten tradition of the local textile.  Complicated procedures and archaic techniques permit the realization of a hand made and valuable original.
The workmanship tends to create a type of ethnic fabric according to the antique technique of “liccetti”, which permit the reproduction of the design, a method kept alive until today thanks to the wisdom and constancy of a few weaving professionals in the Marche territory. 
This type of hand made product is decorated with elements of natural inspiration that are  documented extensively for all of  the ‘300’s and ‘400’s in the rustic materials of central Italy. Dragons, lions, eagles, griffons, peacocks…figurations both realistic and imaginary, make precious this part of the production of “la Tela” workshop; in particular those “classical” elements that in the past constituted the female dowry, bed covers, sheets, hand towels, tablecloths, drapery and carpets.
Everything can be realized from the planning to the exact measurements; enriching the handwork not only with antique designs described above, but also with personalized designs, responding to the esthetic needs of the customer. Thanks to this prerogative the production of the workshop distinguishes itself from the traditional creation of (to compliment both rustic or modern furniture)

 

la_rete_per_web

 

and fabrics for clothing.
The product created in this manner is therefore unique, unrepeatable and without equivalent on the market.
Both the traditional artistic textile as well as that which is personalized require the final touches, workmanship which demands an attentive care for detail; fabrics of mixed linen for tablecloths or drapery, with attachments of lace, crochet,
macramé, tombolo, …..enhancing the products in this way with a particular richness.
Even these being precious arts which “la Tela” workshop intends to keep alive as a testimony of a culture, which merits valorization.


fototelaio_mg_1089

Questo laboratorio di tessitura artigianale, opera nel territorio maceratese utilizzando esclusivamente vecchi telai manuali.
Tale scelta è nata dal desiderio di riproporre la dimenticata tradizione tessile locale.  Procedimenti complessi e tecniche arcaiche permettono di realizzare un manufatto originale e pregato.
La lavorazione tende a ricreare un tipo di tessuto etnico secondo l’ingegnosa e antica tecnica dei “liccetti”, che permette la riproduzione del disegno, tecnica mantenuta viva fino ad oggi grazie alla sapienza e alla costanza di alcuni maestri tessitori marchigiani.
L’iconografia di tale genere di manifattura presenta nelle liste decorative, elementi d’ispirazione naturalistica, documentati a lungo per tutto il ‘300 e ‘400 nelle stoffe rustiche dell’Italia centrale.
Draghi, leoni, aquile, grifoni, pavoni… figurazioni tra verismo e fantasia, impreziosiscono parte della produzione del laboratorio “la Tela”e in particolare quegli elementi “classici” che avrebbero costituito in passato il corredo femminile, quali coperte, lenzuola, asciugamani, tovagliati, tendaggi e tappeti. Il tutto può essere realizzato sia su misura che su progettazione; possibilità questa che arricchisce la lavorazione non già di “segni” antichi sopra descritti, ma di “segni” personalizzati, rispondenti alle esigenze estetiche del committente.
Grazie a questa prerogativa la produzione del laboratorio si dipana da quella tradizionale nella creazione di “arazzi” (da inserire in arredi rustici o moderni) e tessuti per abbigliamento.
Il prodotto cosi ottenuto ha la peculiarità di essere unico, irripetibile, senza equivalenti sul mercato.
Sia il tessuto artistico tradizionale che quello personalizzato richiedono il supporto della “rifinitura”, operazione questa che esige un’attenta cura dei dettagli;  tessuti in misto lino per tovagliati o tendaggi, tramite incassi o applicazioni in pizzo, uncinetto, macramè, tombolo, intaglio… acquistano cosi particolare ricchezza.
Arti preziose anche queste che il laboratorio “la Tela”, intende far sopravvivere quale testimonianza di una cultura meritevole di essere valorizzata.

 

Marche Eccellenza Artigiana

E-mail Stampa PDF

La Regione Marche ha voluto valorizzare, promuovere e tutelare la tradizione degli antichi mestieri artigiani con il nuovo marchio Marche Eccellenza Artigiana.

Un? importante iniziativa per tutelare e rilanciare l’artigianato artistico e tradizionale delle Marche, puntando sull’alta qualità e soprattutto sulla sua riconoscibilità. Il nostro Laboratorio può fregiarsi del Marchio Marche Eccellenza Artigiana dal 2008, grazie al riconoscimento operato dalla Camera di Commercio di Macerata, rientriamo così nei circuiti turistici ed economici come azienda radicata fortemente con la tipicità territoriale, ma anche in grado di confrontarsi artisticamente con le esigenze innovative del mondo contemporaneo.

 

marche_eccellenza

 

Saperi

E-mail Stampa PDF
saperi
 

Piante

E-mail Stampa PDF

dsf

 

Formazione professionale

E-mail Stampa PDF

Operatori nella tessitura a mano artistica e tradizionale

Nei corsi di formazione professionale trasmettiamo competenze professionali nell’ambito della tessitura a mano artistica e tradizionale affinchè l’allievo possa essere in grado di affrontare, al termine del percorso, una crescita artistica personale e/o all’interno di una struttura imprenditoriale.

A questo scopo ci proponiamo in qualità di docenti per l’insegnamento delle seguenti materie:

•    Disegno tecnico tessile: acquisizione delle conoscenze teoriche del tessuto e delle sue caratteristiche tecniche.

•    Tessuto popolare: conoscenze teoriche e tecniche dei tessuti della tradizione popolare, studio del rimettaggio saltuario su quattro licci   e realizzazione dell’armatura predisponendo l’ordito al telaio secondo la messa in carta precedentemente elaborata.

•    Pizzo , Merletto e tecniche di rifinitura:cenni storici riferiti alla storia del pizzo e del merletto  con una attenzione particolare al  macramè, tecnica privilegiata per la rifinitura dei  tessuti.

• Storia dell’arte : conoscenze generiche sulla storia dell’arte e nozioni specifiche sulla storia della tessitura con particolare attenzione alla rilevanza artistica del tessuto nel susseguirsi delle varie epoche storiche.

•    I liccetti: comprensione dell’arte tessile delle Marche, conoscenze storiche, teoriche e tecniche sulla tipologia dei tessuti a “liccetti” e della loro rilevanza artistica e culturale. Sviluppo delle abilità pratiche volte al conseguimento del programma a liccetti del modulo raffigurativo .

Saranno organizzati ed elaborati progetti per tessuti finalizzati alla biancheria, all’arredamento e all’abbigliamento tenendo conto delle argomentazioni trattate nei diversi ambiti disciplinari.

Orari, contenuti specifici e obiettivi verranno concordati con gli Enti accreditati per la formazione.

STAGE OPERATIVO (Ore 150)

  • Obiettivi:
  • acquisire competenze di tipo operativo professionale attraverso l’inserimento o la creazione di organizzazioni operanti nel settore dell’artigianato artistico.
  • Avviare una cultura d’impresa e stimolare la motivazione personale e di gruppo.
  • Stabilire rapporti interazionali efficaci per fissare le basi finalizzate a successive collaborazioni per la realizzazione di progetti creativi rappresentativi del territorio auspicando la capacità di immettersi nel mercato dell’internazionalizzazione attraverso produzioni di alta qualità e tipiche della tradizione culturale marchigiana.
  • Vivere concretamente  la vita aziendale e acquisire una visione globale della realtà sociale all’interno dell’impresa artigiana.

Argomenti:
-laboratorio di disegno tecnico –rimettaggio seguito, saltuario e ridotto
-preparazione dei licci
-orditura, calcolo dei fili
-insubbiatura rimettaggio impettinatura
-tessitura a 2/4 licci
-campionature tessili
-classificazione delle armature base:
tela e derivate
saie e derivate
rasi e derivate

-laboratorio di tessuto popolare-analisi dei tessuti operati con                        
rimettaggio ridotto a quattro licci
-individuazione del rapporto d’armatura
-analisi dell’intreccio
-orditura, calcolo dei fili secondo il  rapporto d’armatura
-caricamento del subbio, rimettaggio, impettinatura
-Campionature tessili
-laboratorio del tessuto a liccetti-scelta e individuazione del modulo
-calcolo dei fili dell’ordito
-orditura insabbiatura impettinatura
-preparazione del disegno sull’ordito
-programmazione dei liccetti
-applicazione del programma in senso tradizionale e/o artistica
-spolinatura dei motivi decorativi
-campionature tessili
-progettazione, tessitura e confezione di  manufatto
-laboratorio di pizzo e merletto- introduzione al macramè
-terminologia e abbreviazioni
-nodi base del macramè
-tecniche aggiuntive
-avviamento e finiture
-nappe
-nodo cavandoli
-campionatura dei nodi
-realizzazione di frange a nodi
-realizzazione di tramezzo per tessuto
-pizzo a reticella
-tecniche base per la lavorazione del fondo
-fondo a maglie quadrate fondo a losanghe
-campionature dei punti di ricamo su rete
-realizzazione di tramezzo per tessuto
-campionature di ricamo a giorno su tessuto
-rifinitura con ricamo a giorno di tessuti per biancheria e per tovagliati

Visite guidate presso musei delle marche, chiese collezioni private


Verifica finale

Contatti 3284651371               Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 4


Innaugurazione Lunedì 8 Dicembre


marche eccellenza artigiana



Powered by Digital Working